Viaggio, di Renata Dotta

Lento è il passo del mio cavallo

stanco, nella strada tra i monti.

Troppo lento, per la meta lontana.

Forse, ad una svolta

mi aspetta giù la morte e mai

potrò piegare i ginocchi 

al tempio che la mia fede

da tanto, ha fatto, di speranze.

Forse, con la morte,

saprò ch’era illusione.

Ma è bello, camminare

mentre ruotano i giorni,

passo stanco e cielo infinito,

la mia canzone al vento.

La pioggia frantumata dalle stoppie

la neve ad onde, come mare bianco,

dolce il sole al mio cuore,

anche se alla svolta

troverò già la fine della mia illusione.

5fff94e8c4_5455592_med

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...