Pushkin frammento n.65

Quando nel mio abbraccio

il tuo corpo armonioso io stringo,

E i teneri discorsi d’amore

Nell’estasi io ti prodigo,

Nel silenzio, dalle tue timide mani

Si libera il tuo flessuoso corpo,

Tu rispondi, cara amica,

Con un incredulo sorriso;

Serbavi bene nella memoria

Le tristi tradizioni dei tradimenti,

Senza prender parte e attenzione

Melanconicamente mi ascolti…

Maledico le perfide fatiche

Della mia criminosa giovinezza

E le attese di incontri convenuti

Nei giardini,  nel silenzio delle notti.

Maledico il sussurro dei discorso d’amore,

La misteriosa melodia dei versi,

E le carezze delle sventate fanciulle,

Le lacrime loro, e il tardo rimorso.

Di A. Pushkin

tumblr_lqk7i9zH8b1r1etato1_500

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...