Malinconica illusione..

Sussurri al vento, ancora

piccole foglie, ripercorrono i passi compiuti,

velieri di una stagione, anticipatori dell’eterno,

messaggi, che si rincorrono senza tristezza:

parole inaudite, seguono quelle vie di un inverno

deserto senza più dolore, spoglio da ogni emozione,

non più parte di un cuore.

Se ciò fosse, non avrebbe un nome

la nostalgia dei giorni, degli anni, dei secoli, che accompagnano

l’anima nel profondo di una tomba senza fondo,

senza rimorso, senza via d’uscita

questa vita, che il destino ancora al corpo la terra sorda.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...